Roberto Menotti

Printer-friendly versionSend to friend
Roberto Menotti

Roberto Menotti is Editor-in-Chief of Aspenia online. He is also Deputy Editor of Aspenia print edition and Senior Advisor - International Activities at Aspen Institute Italia. Among his recent publications, Mondo Caos (Laterza, 2010).

This author wrote:

La sfida di WikiLeaks per Obama

Il presidente Obama aveva molti problemi anche prima dello scandalo WikiLeaks, che ora lo costringe ancor più sulla difensiva dopo il duro colpo subito nelle elezioni di midterm. La sua difficoltà ulteriore sta nel doversi difendere anche dall’accusa di aver proseguito alcune delle politiche di G.W...

Gli assetti internazionali e il “problema Germania”

I tre vertici internazionali di questo novembre 2010, tra Seul e Lisbona – G20, NATO, UE-USA – hanno fatto emergere, tra vari temi importanti, un delicato “problema Germania”...

Leggere Obama sul New York Times

Alla vigilia del tour asiatico che lo ha portato a visitare quattro paesi – India, Indonesia, Corea del Sud e Giappone, e non la Cina – Barack Obama ha presentato alcuni dei suoi obiettivi per la seconda metà del mandato in un articolo uscito il 5 novembre sul New York Times...

L’America “moderata” che ancora non è scomparsa

Con la tappa elettorale del midterm, cominciamo a poter valutare quale segno lascerà Barack Obama nel sistema politico e nella storia degli Stati Uniti. Potremo valutare la tesi di fondo che intellettualmente affascina gli osservatori di cose americane: quella per cui la vittoria di Obama nel 2008 avrebbe segnato l’inizio di un vero ciclo politico...

Difesa (antimissile) a oltranza

In occasione della Lecture del 17 settembre a Roma (organizzata da Aspen Italia e dallo IAI), il Segretario Generale della NATO, Anders Fogh Rasmussen, ha delineato tre passaggi per dare vita a un rapporto più costruttivo con la Russia...

Obama e il realismo alla prova della realtà

L’annuncio che Barack Obama incontrerà il Dalai Lama è l’episodio più recente di una serie di scelte difficili per Washington: un percorso di adattamento dell’approccio “realista” alla realtà dei fatti. Può sembrare un paradosso, ma non lo è...

Lezioni danesi: clima e politica internazionale

Quanto è accaduto – e non è accaduto – al summit di Copenaghen sul clima può essere letto al di fuori delle categorie del “successo” o del “fallimento”, e offrire così lezioni importanti su come funziona il sistema internazionale di oggi...

A year and a half for a new Afghan war

On December 1, President Obama announced not only a troop surge in Afghanistan (around 30,000 to be rapidly deployed), but also a peak in the intensity of the effort on the ground – including more covert operations in Pakistani territory. The peak will be followed by a scheduled drawdown starting in mid-2011...

While talking to Iran: the wider picture (an update)

The Iranian government does not seem to have adopted a significantly different negotiating stance on its nuclear program as a consequence of direct talks with high level US representatives. Optimists may still point to the simple fact that, at least, negotiations have not collapsed...

Talking to Iran: the wider picture

The recent Geneva talks on the Iranian nuclear program, and their Vienna follow-up, marked an important step due to the direct participation of a US representative. Expectations of a quick breakthrough were modest, but the plan is still on track for the simple fact that negotiations have not collapsed. ...