true
Marta Dassù

Marta Dassù

Marta Dassù rappresenta l’Italia nel Gruppo di riflessione della NATO

Marta Dassù, già vice Ministro degli Affari Esteri italiano, attualmente Senior Advisor European Affairs di The Aspen Institute e Direttore di Aspenia, farà parte del comitato di personalità creato dalla Nato per una riflessione mirata al rafforzamento politico dell'Alleanza. Per il segretario generale Jens Stoltenberg, il Gruppo «offrirà raccomandazioni per rafforzare l'unità dell'Alleanza e aumentare la consultazione politica e il coordinamento tra alleati». Oltre a Marta Dassù partecipano Greta Bossenmaier, Anja Dalgaard-Nielsen, Hubert Védrine, Thomas de Maizière, Herna Verhagen, Anna Fotyga, Tacan Ildem, John Bew e Wess Mitchell. 

Premio Aspen Institute  Italia 2020 /Aspen Institute Italia Award 2020

Premio Aspen Institute  Italia 2020 /Aspen Institute Italia Award 2020

Laser micrometrico che produce luce vorticosa per le telecomunicazioni del futuro
Un laser a semiconduttore di dimensioni micrometriche che produce luce vorticosa sfruttando un “punto eccezionale quantistico”: questo lo studio che ha vinto la quinta edizione del Premio Aspen Institute Italia per la collaborazione e la ricerca scientifica tra Italia e Stati Uniti.
La ricerca nasce dal lavoro comune di sette scienziati appartenenti a tre diverse organizzazioni scientifiche e costituisce un importante progresso nella fisica e nella tecnologia dei laser a semiconduttori integrati....continua >>

Giulio Tremonti

Giulio Tremonti

Caro direttore, dall'Italia, la mia patria, ho ricevuto molto. Anche per questo sento oggi il dovere di sdebitarmi. Qui lo faccio sulla base di quanto ho imparato in tanti anni. Scrivo quanto segue nella speranza che sia possibile evitare all'Italia una gravissima crisi, prima finanziaria, poi economica, infine sociale e politica.
A tratti nella nostra storia, da Quintino Sella ("è a rischio la appena raggiunta nostra unità nazionale"), a Francesco Saverio Nitti ("duro è dipendere dall'oro alieno"), ci si presenta il dramma del debito pubblico. Oggi di nuovo, e ancora con drammatica insistenza, la storia sta bussando alla nostra porta...Leggi l’articolo del Corriere della Sera >>

George Catlett Marshall

George Catlett Marshall

Da settimane analisti, commentatori e politici evocano una sorta di Piano Marshall per contrastare le conseguenze economiche della pandemia. È un richiamo opportuno. Ma i riferimenti storici sono importanti, per il pensiero e l’azione, solo se mostrano di capire condizionamenti e limiti e se stanche ripetizioni non li trasformano in vuoti simulacri.
Lo European Recovery Program (ERP), noto come Piano Marshall, fu annunciato il 5 giugno 1947 dal generale George C. Marshall, segretario di Stato nell’amministrazione Truman....continua su Aspenia online >>

 

Londra, marzo 2020

Le democrazie occidentali stanno dimostrando di avere gli strumenti per fronteggiare la diffusione dell’epidemia di coronavirus. Vero è, però, che in diversi Paesi dove le leadership hanno già mostrato una certa insofferenza per il pluralismo, la situazione di emergenza potrebbe rivelarsi l’occasione per erodere ulteriormente le libertà dei cittadini....continua>>

Intervista a Ludovico Ciferri

L’Occidente dovrebbe guardare alle strategie e agli strumenti tecnologici usati da alcuni Paesi asiatici, Singapore, Corea del Sud, Taiwan che ad esempio è riuscita ad arginare i contagi senza fermare l’economia. Non va altrettanto bene in Giappone che non sembra all’avanguardia nell’affrontare la crisi. Ludovico Ciferri, presidente di Advanet, azienda giapponese specializzata nello sviluppo e produzione di computer miniaturizzati e professore all’International University of Japan interviene nuovamente (con dati al 29 marzo) sulla situazione asiatica...continua>>

Aspenia 88: L'anno del cigno nero

Aspenia 88. In uscita questa settimana

Dall'Editoriale di Marta Dassù e Roberto Menotti:
"Un’epidemia – ha notato giustamente il direttore dell’Economist – è qualcosa di più di una malattia. Perché mette alla prova i sistemi sanitari di una società, i suoi politici, l’efficienza del governo e l’economia. È un test che sta ponendo l’Italia in grande difficoltà, come del resto molti altri paesi a cominciare dal paese-zero, la Cina...continua>>

IndietroPausaAvanti