Roberto Menotti

Printer-friendly versionSend to friend
Roberto Menotti

Roberto Menotti is Editor-in-Chief of Aspenia online. He is also Deputy Editor of Aspenia print edition and Senior Advisor - International Activities at Aspen Institute Italia. Among his recent publications, Mondo Caos (Laterza, 2010).

This author wrote:

Le transizioni arabe: un’innovazione politica tuttora in corso

Le primavere arabe del 2011 furono un evento sorprendente per varie ragioni – a cominciare dalla presunta “immutabilità” dei regimi al potere in quella parte del mondo, che si dava praticamente per scontata...

Molti tipi di guerra

Alcune zone della città capitale dell’Unione europea sono state il teatro di scene di guerra urbana, come si è già visto accadere in varie altre città. E come, purtroppo, era noto che potesse accadere nuovamente...

Frontiers, weak states and the great imbalance of power

State borders in the Middle East are under great pressure from multiple forces. The Ebook just published by Treccani (“Bordering a New Middle East: Frontiers, weak states and the great imbalance of power”), as an Aspenia online Special, analyzes the implications of recent events in the region, also from European and US perspectives...

Obama and Netanyahu: the friendship that never was

It is well known that the nearly overlapping administrations of President Barack Obama in the United States and Prime Minister Benjamin Netanyahu in Israel have marked a low point in the relations between the two allies...

Il chiarimento italo-tedesco (visto dagli altri) e i problemi strutturali dell’Europa

L'incontro tra Matteo Renzi e Angela Merkel, il 29 gennaio a Berlino, si è tenuto in un clima di preoccupazione soprattutto da parte degli osservatori italiani – anche a seguito dei toni del botta e risposta Renzi-Juncker dei giorni precedenti...

Il Medio Oriente e il suo grande squilibrio di potere

Il concetto dell’“equilibrio di potere” (o di potenza) è fondamentale in moltissime riflessioni sulla politica internazionale. È un’idea per certi versi puramente intuitiva, poiché dalla fisica sappiamo che due forze equivalenti saranno in una condizione di relativa stabilità – e si ripete spesso che la politica, come la natura, aborrisce il vuoto...

L'ora di combattere ISIS in modo diverso

Il nuovo attacco all’Europa che ha colpito Parigi ci costringe a ragionare sul legame tra il terrorismo e le radici profonde del conflitto in cui siamo tutti coinvolti – magari senza saperlo o volerlo vedere. Da un’analisi che forse sta finalmente prevalendo, non solo in Francia, potrà scaturire una decisione di grande portata sull’uso della forza...

Il piccolo passo per la Siria compiuto a Vienna

L’incontro sulla Siria che si è tenuto il 30 ottobre a Vienna (presenti otto paesi non-UE, alcuni paesi membri, l'Unione come tale, più l'ONU) sancisce l’internazionalizzazione della disastrosa guerra in corso da oltre quattro anni...

Le scommesse di Obama che si intrecciano in Siria

Tre grandi scommesse geopolitiche di Barack Obama stanno convergendo in Siria: Russia, Iran, riassetto degli alleati tradizionali in Medio Oriente...

La Turchia sotto attacco e gli interessi occidentali

La Turchia è oggi investita da un turbine di conflitti violenti che rischia di lacerare la struttura politica, sociale ed economica del paese. L'attentato del 10 ottobre contro una marcia pacifica (e per la pace con i curdi) è solo il più recente episodio di uno scontro sul futuro del "modello turco". Uno scontro che coinvolge attori esterni, oltre che interni...