Roberto Menotti

Printer-friendly versionSend to friend
Roberto Menotti

Roberto Menotti is Editor-in-Chief of Aspenia online. He is also Deputy Editor of Aspenia print edition and Senior Advisor - International Activities at Aspen Institute Italia. Among his recent publications, Mondo Caos (Laterza, 2010).

This author wrote:

Gli assetti internazionali e il “problema Germania”

I tre vertici internazionali di questo novembre 2010, tra Seul e Lisbona – G20, NATO, UE-USA – hanno fatto emergere, tra vari temi importanti, un delicato “problema Germania”...

Leggere Obama sul New York Times

Alla vigilia del tour asiatico che lo ha portato a visitare quattro paesi – India, Indonesia, Corea del Sud e Giappone, e non la Cina – Barack Obama ha presentato alcuni dei suoi obiettivi per la seconda metà del mandato in un articolo uscito il 5 novembre sul New York Times...

L’America “moderata” che ancora non è scomparsa

Con la tappa elettorale del midterm, cominciamo a poter valutare quale segno lascerà Barack Obama nel sistema politico e nella storia degli Stati Uniti. Potremo valutare la tesi di fondo che intellettualmente affascina gli osservatori di cose americane: quella per cui la vittoria di Obama nel 2008 avrebbe segnato l’inizio di un vero ciclo politico...

Difesa (antimissile) a oltranza

In occasione della Lecture del 17 settembre a Roma (organizzata da Aspen Italia e dallo IAI), il Segretario Generale della NATO, Anders Fogh Rasmussen, ha delineato tre passaggi per dare vita a un rapporto più costruttivo con la Russia...

Obama e il realismo alla prova della realtà

L’annuncio che Barack Obama incontrerà il Dalai Lama è l’episodio più recente di una serie di scelte difficili per Washington: un percorso di adattamento dell’approccio “realista” alla realtà dei fatti. Può sembrare un paradosso, ma non lo è...

Lezioni danesi: clima e politica internazionale

Quanto è accaduto – e non è accaduto – al summit di Copenaghen sul clima può essere letto al di fuori delle categorie del “successo” o del “fallimento”, e offrire così lezioni importanti su come funziona il sistema internazionale di oggi...

A year and a half for a new Afghan war

On December 1, President Obama announced not only a troop surge in Afghanistan (around 30,000 to be rapidly deployed), but also a peak in the intensity of the effort on the ground – including more covert operations in Pakistani territory. The peak will be followed by a scheduled drawdown starting in mid-2011...

While talking to Iran: the wider picture (an update)

The Iranian government does not seem to have adopted a significantly different negotiating stance on its nuclear program as a consequence of direct talks with high level US representatives. Optimists may still point to the simple fact that, at least, negotiations have not collapsed...

Talking to Iran: the wider picture

The recent Geneva talks on the Iranian nuclear program, and their Vienna follow-up, marked an important step due to the direct participation of a US representative. Expectations of a quick breakthrough were modest, but the plan is still on track for the simple fact that negotiations have not collapsed. ...

Incroci europei

Barroso e l’incarico a Monti...