Roberto Menotti

Printer-friendly versionSend to friend
Roberto Menotti

Roberto Menotti is Editor-in-Chief of Aspenia online. He is also Deputy Editor of Aspenia print edition and Senior Advisor - International Activities at Aspen Institute Italia. Among his recent publications, Mondo Caos (Laterza, 2010).

This author wrote:

Il modello Turchia e il fattore tempo

Qualunque opinione si abbia del “modello Turchia”, e della sua applicabilità come paradigma per le transizioni in corso nel mondo arabo, il governo turco lo sta attivamente promuovendo. Non è soltanto un’ipotesi per politologi: sta diventando una linea di politica estera per Ankara e un’ipotesi di lavoro per alcuni attori cruciali nella regione...

Washington e il Medio oriente: l'ora dello “smart power”

"We must use what has been called smart power – the full range of tools at our disposal. With smart power, diplomacy will be the vanguard of foreign policy,” è quanto dichiarò Hillary Clinton nel gennaio 2009, in occasione del suo confirmation hearing al Senato. Affermazione con cui era (ed è) difficile dissentire, soprattutto sull’onda dell’interventismo militare di George W. Bush...

USA-Cina: né G2 né guerra fredda

Nessun rapporto bilaterale genera un così alto grado di incertezza quanto quello tra Cina e Stati Uniti. Si oscilla dall’ipotesi del G2 – un condominio esclusivo che negherebbe ogni vera forma di multilateralismo – allo scenario opposto di una nuova guerra fredda, e quasi certamente di una guerra commerciale di cui si vedono le avvisaglie...

Il quadro interno per Obama

Iniziata la seconda metà del mandato presidenziale, Barack Obama ha fatto i suoi conti e ha virato verso il centro dello spettro politico: una scelta prudente e razionale...

La sfida di WikiLeaks per Obama

Il presidente Obama aveva molti problemi anche prima dello scandalo WikiLeaks, che ora lo costringe ancor più sulla difensiva dopo il duro colpo subito nelle elezioni di midterm. La sua difficoltà ulteriore sta nel doversi difendere anche dall’accusa di aver proseguito alcune delle politiche di G.W...

Gli assetti internazionali e il “problema Germania”

I tre vertici internazionali di questo novembre 2010, tra Seul e Lisbona – G20, NATO, UE-USA – hanno fatto emergere, tra vari temi importanti, un delicato “problema Germania”...

Leggere Obama sul New York Times

Alla vigilia del tour asiatico che lo ha portato a visitare quattro paesi – India, Indonesia, Corea del Sud e Giappone, e non la Cina – Barack Obama ha presentato alcuni dei suoi obiettivi per la seconda metà del mandato in un articolo uscito il 5 novembre sul New York Times...

L’America “moderata” che ancora non è scomparsa

Con la tappa elettorale del midterm, cominciamo a poter valutare quale segno lascerà Barack Obama nel sistema politico e nella storia degli Stati Uniti. Potremo valutare la tesi di fondo che intellettualmente affascina gli osservatori di cose americane: quella per cui la vittoria di Obama nel 2008 avrebbe segnato l’inizio di un vero ciclo politico...

Difesa (antimissile) a oltranza

In occasione della Lecture del 17 settembre a Roma (organizzata da Aspen Italia e dallo IAI), il Segretario Generale della NATO, Anders Fogh Rasmussen, ha delineato tre passaggi per dare vita a un rapporto più costruttivo con la Russia...

Obama e il realismo alla prova della realtà

L’annuncio che Barack Obama incontrerà il Dalai Lama è l’episodio più recente di una serie di scelte difficili per Washington: un percorso di adattamento dell’approccio “realista” alla realtà dei fatti. Può sembrare un paradosso, ma non lo è...