Archive

Il populismo in Europa e i leader centristi sotto pressione

A margine dell’ultimo Consiglio Europeo del 23-24 ottobre, il Premier britannico David Cameron ha usato toni particolarmente accesi per respingere la richiesta della Commissione di versare altri due miliardi di euro a favore del budget dell’Unione: nella conferenza stampa ha descritto la pretesa come “ingiustificata e inaccettabile”. Perché tanta asprezza?...

Il senso del referendum informale catalano, conversazione con Enric Juliana

Il "referendum sul futuro politico della Catalogna" si è concluso con la schiacciante vittoria (80%) dei favorevoli all'indipendenza senza condizioni...

Cibo e precauzione: tra scienza, tecnologia e bisogni sociali

Lo sviluppo tecnologico è una delle componenti dello sviluppo tout court, ed è tra le cause prime del continuo cambiamento della società. Con le ovvie anche se non gradevoli differenze a seconda del livello di ricchezza e di un insieme di parametri che caratterizzano i singoli luoghi...

Decisioni politiche, incertezza e principio di precauzione

Il "principio di precauzione" è nato dai dibattiti sulla tutela dell’ambiente, ma è poi debordato ben al di fuori del suo ambito originario. Si colloca all’intersezione tra le conoscenze scientifiche e le scelte delle autorità politiche, e può svolgere un ruolo importante nell’orientare queste ultime...

Previsioni scientifiche, incertezza e decisioni

Nell’antichità, la capacità di prevedere i cicli astronomici permetteva la programmazione delle attività agricole, indispensabili alla sopravvivenza. Allo scienziato moderno è posto lo stesso problema, quello di prevedere il futuro, in maniera sempre più pressante...

London and Berlin: close partners, a quarter century after the fall of the Wall

In the past when England played Germany in soccer, fans from the island nation chanted a famous taunt, “One World Cup! Two World Wars!” Not only had the English vanquished their rivals on the playing field in 1966, but on battlefields in 1918 and 1945 as well - and they weren’t about to let the Germans forget it...

Dopo il midterm: quali scenari?

Le cause della debacle elettorale del Presidente Barack Obama e dei Democratici saranno debitamente esaminate e vivisezionate...

How Germany has overcome its past, 25 years on

“Jetzt wächst zusammen, was zusammen gehört.” – What belongs together is now growing together. This statement made by Germany’s former Chancellor Willy Brandt after the fall of the Berlin Wall in November 1989 symbolized the beginning of a renewed Germany. But as for the destiny of the (potential) new country, it still looked like a page to be written...

Dopo il Muro: dal bipolarismo al multipolarismo asimmetrico

Il crollo del Muro di Berlino, e ancor più il collasso dell’URSS due anni più tardi, furono quasi unanimemente percepiti come i primi passi verso la creazione di un nuovo assetto globale...

Burkina Faso: nuovo fronte di instabilità o possibile success story?

I recenti rivolgimenti politici del Burkina Faso si legano ad alcuni nodi del continente africano, anche in chiave antiterrorismo - nell’accezione più ampia del termine...