true
Versione Stampabile

I talenti Italiani all'estero

Raccogliere alcune tra le più significative esperienze vissute dagli italiani nel mondo, contribuire alla costruzione di competenze professionali sempre più globali, aumentare la capacità dell’Italia di presentarsi a livello internazionale come sistema: sono queste le sfide che Aspen vuole affrontare insieme ai “Talenti italiani all’estero”, autorevoli rappresentanti del Paese e giovani che stanno costruendo brillanti carriere fuori dai confini nazionali.

Il gruppo, avviato alla fine del 2009, è composto da esponenti dei più diversi settori di attività - dalla cultura alla finanza, dall’industria alle istituzioni internazionali - e si arricchisce via via in termini di nuovi partecipanti e di attività svolte: ad oggi sono rappresentati circa 40 Paesi di tutti i continenti. I membri del network, oltre alla possibilità di essere presenti alle iniziative nazionali e internazionali dell’Istituto, trovano momenti di dibattito nell’ambito di conferenze loro dedicate. Questi incontri consentono di creare un terreno di confronto su temi di interesse comune, quali: le possibili sinergie tra chi vive e lavora fuori dai confini nazionali e le imprese italiane; le azioni per promuovere la lingua e la cultura italiana all’estero; il passaggio, necessario ma non facile, dal brain drain alla brain circulation.

Inoltre è stata avviata una comunità virtuale, che consente uno scambio continuo tra gli iscritti: all’interno del “forum di discussione” è, infatti, possibile inserire idee, commenti, studi e ricerche, favorendo in tal modo la produzione di contenuti per la riflessione comune.

Infine, per approfondire i temi al centro del dibattito e favorire la conoscenza reciproca fra i membri del gruppo, in questa sezione è proposta una serie di interviste ai “Talenti italiani all’estero”; l’obiettivo è quello di raccogliere il loro punto di vista e mettere in luce le scelte e le motivazioni che hanno guidato  il loro percorso professionale.