true
Versione Stampabile

Una bella “impresa”!

Il progetto: l’idea, gli obiettivi

Negli ultimi trent’anni si è persa, in Europa ma soprattutto in Italia, quella narrativa “epica” dell’industria che ha caratterizzato gli anni della ricostruzione nel secondo dopoguerra, e si è incrinata la relazione virtuosa vita/lavoro/industria.

Fare industria è spesso percepito dall’opinione pubblica, e in particolare dai giovani, in modo negativo: è fondamentale per il futuro del Paese e della sua economia contrastare la diffusa visione “anti industriale”, per sostituirla con una nuova narrativa del fare impresa, e in particolare del fare industria manifatturiera: l’industria è un bene di tutti, non solo dell’imprenditore.

Aspen ha quindi deciso di lanciare Una bella “impresa”!progetto articolato su più livelli e con diverse prospettive: quella scientifica, propria della natura di think tank dell’Istituto; quella formativa, per trasmettere il patrimonio di conoscenza dei suoi Soci; e infine quella comunicativa e divulgativa, per far conoscere al pubblico più ampio la nuova narrativa.

Attività

Il progetto propone un percorso di riflessione sul tema, e nel concreto sono state avviate una serie di attività e approfondimenti che convergeranno nel sito dedicato www.unabellaimpresa.it:

  • La voce dei protagonisti: l’industria raccontata dai Soci Aspen, ma anche dai loro dipendenti e collaboratori, attraverso una serie di interviste.
  • Gli approfondimenti scientifici: scenari e prospettive dell’industria italiana, con i contributi di Fondazione Edison, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Politecnico di Milano.
  • L’industria italiana, una storia per immagini: l’industria si racconta anche con le immagini e i filmati tratti dagli archivi storici delle più importanti imprese italiane.
  • Le testimonianze nelle Scuole: destinatari naturali di un messaggio che implica un cambiamento culturale e guarda al futuro sono i giovani. Per questo motivo, Aspen sta organizzando una serie di incontri nelle scuole secondarie, nelle corso delle quali i Soci dell’Istituto possano portare la propria testimonianza di imprenditori e manager e trasmettere agli studenti conoscenze, stimoli e passione, con la finalità di aiutarli ad orientarsi verso percorsi professionali nell’industria.

Comitato promotore

Il Comitato promotore del progetto Una bella “impresa”! è formato dai seguenti Soci: Alberto Bombassei (Brembo), Antonio Calabrò (Pirelli), Gerhard Dambach (Robert Bosch), Sandro De Poli (GE Italy and Israel), Sergio Dompé (Dompé Farmaceutici), Marco Fortis (Fondazione Edison), Aldo Fumagalli (Candy Group), Aldo Fumagalli Romario (Sol), Federico Golla (Siemens), Matteo Marini (ABB), Fabio Pammolli (Politecnico di Milano), Maurizio Prete (Ferroli), Gianfelice Rocca (Techint), Alberto Quadrio Curzio (Accademia dei Lincei), Carlo Scognamiglio Pasini (Aspen), Giulio Tremonti (Aspen), Elena Zambon (Zambon).