Paola Lo Cascio

Printer-friendly versionSend to friend
Paola Lo Cascio

Paola Lo Cascio is postdoctoral reasearcher at the Instituto de Ciências Sociais, University of Lisbon. She teaches Contemporary History at the University of Barcelona, where she is also a researcher at the Centre d'Estudis Historics Internacionals.

This author wrote:

Babilonia capitale: capire la vicenda di Barcellona

Le Olimpiadi del 1992, assieme alla diffusione delle compagnie aeree low cost, hanno fatto sí che Barcellona sia divenuta negli ultimi decenni una destinazione assai battuta dagli italiani. Per turismo, soltanto nel 2016, ci sono andati più di mezzo milione di nostri connazionali. Ma sono più di trentamila gli italiani (censiti) che vivono e lavorano in città ormai da anni...

Le dinamiche incerte di una Catalogna divisa

La Catalogna è andata alle urne il 21 dicembre al termine di un autunno più che caldo: assolutamente da infarto. Vale la pena ricordarne le tappe più significative, in un esercizio necessario a comprendere meglio il complesso risultato elettorale, e gli eventi che seguiranno. Mesi vissuti pericolosamente...

La complessità di una giornata particolare

Difficile descrivere esattamente cosa è stato il 1° ottobre in Catalogna, perchè è stato molte cose insieme...

Gli equilibri della politica spagnola e la parabola di Pedro Sánchez

Non tre giorni ma sette mesi e mezzo è durata la “resurrezione” del segretario dei Socialisti spagnoli Pedro Sánchez...

La scelta spagnola: il Paese meno euroscettico

Gli elettori spagnoli hanno scelto la tranquillità: questa forse la prima considerazione da fare riguardo alla ripetizione del voto spagnolo – dopo che le elezioni del dicembre scorso si erano chiuse con l’impossibilità di costruire una maggioranza di governo. I partiti tradizionali, i vincitori Popolari e i secondi classificati Socialisti, ancora contano 222 dei 350 seggi in parlamento...

La nuova sinistra nell’Europa del Sud

Giovani, carini e disoccupati: questo il titolo di un film che raccontava le vicissitudini di un gruppo di ventenni nella Manhattan clintoniana...

Catalogna: dalla “utopia disponibile” della secessione alla Realpolitik

Iniestazo. Cosí i tifosi blaugrana hanno chiamato quel gol di Andrés Iniesta al Chelsea, che regalò, al 92º minuto, la finale della Champions League al Barcellona nel 2009. Un gol mitico, ormai fissato nell’immaginario collettivo: per antonomasia, si dice così in Catalogna se si ottiene un risultato agli sgoccioli, quando tutto sembra perduto...

I segnali ambigui dal voto catalano

Quello catalano di fine settembre doveva essere l'appuntamento definitivo, dopo cinque anni di estenuante dibattito sulla possibile indipendenza, di mobilitazioni oceaniche, di simbolici referendum di rivendicazione...

La Spagna e la vita segreta delle parole

La storia della relazione fra un’infermiera praticamente sorda ed un lavoratore di una piattaforma petrolifera quasi cieco: è la trama del tristissimo e tenero film di Isabel Coixet – intitolato appunto La vita segreta delle parole – cioè un dialogo fra un sordo e un cieco...

Il momento della verità per la Scozia, e il contesto europeo

Con il referendum del 18 settembre, il momento della verità è arrivato per la Scozia, e dunque per il Regno Unito - ma non si tratta di un caso isolato...