Emanuele Giordana

Printer-friendly versionSend to friend
Emanuele Giordana

Emanuele Giordana is a journalist and expert on Afghanistan. He is the author of Afghanistan (Editori Riuniti) and Diario da Kabul (ObarraO Edizioni).

This author wrote:

L’oscura strategia di Trump vista da Kabul e da Islamabad

La strategia americana in Afghanistan, spiegata dal Presidente Trump in diretta tv nei giorni scorsi, appare una nebulosa senza obiettivi tattici – se non quello strategico finale di “vincere!”...

Il troppo silenzio internazionale sui musulmani rohingya in Myanmar

La cronaca offre spunti quasi quotidiani su una vicenda che sembra ormai senza soluzione: la persecuzione della minoranza musulmana rohingya in Myanmar da parte di gruppi di “attivisti” buddisti. Attivisti che contano molto spesso nelle loro file i monaci dalle vesti color zafferano latori del messaggio compassionevole di Gautama Budda...

Lo snodo afgano negli equilibri centroasiatici in movimento

La bomba americana GBU-43/B Massive Ordnance Air Blast (Moab), sganciata giovedì 13 aprile, ha colpito sì il distretto di Achin della provincia orientale afgana del Nangarhar, ma lo sguardo degli osservatori vi ha colto un messaggio rivolto ad altri...

La quasi-guerra fredda tra Kabul e Islamabad che tiene in ostaggio l’Afghanistan

L’ultima querelle tra Kabul e Islamabad riguarda l’attacco del gruppo pakistano Lashkar-i-Jhangvi (LJ) all’accademia di polizia di Quetta (nello stesso Pakistan) con un bilancio di oltre sessanta morti, avvenuto il 25 ottobre scorso...

Il peso della storica inimicizia India-Pakistan

La firma del presidente G.W. Bush suggella, nel dicembre del 2006, l'accordo di cooperazione sul nucleare civile tra Stati Uniti e India. È un accordo che consente al governo indiano di acquistare reattori e combustibile nucleare e di adoperare know how americano in fatto di tecnologie avanzate. L’iter ha richiesto diversi mesi ma alla fine Delhi e Washington si dicono soddisfatte...

Il nuovo corso del Pakistan contro il jihadismo, tra dubbi e rischi interni

L’ultimo discorso del presidente americano Barack Obama sullo Stato dell'Unione, il 15 gennaio, ha provocato sdegno nelle autorità pachistane. Non è piaciuto a Islamabad il riferimento a un futuro di instabilità con al centro Afghanistan e Pakistan, ma anche (cosa più facilmente prevedibile) il Medio Oriente...

L’Afghanistan quasi dimenticato, e nuovi scenari conflittuali

La caduta di Kunduz nelle mani dei talebani alla fine di settembre ha improvvisamente ricalendarizzato l'Afghanistan nella priorità della comunità internazionale. Con l’urgenza delle vicende mediorientali e nordafricane, molti avevano ormai considerato il paese dell'Hindukush un capitolo in sostanza chiuso...

La presenza frammentaria dello Stato Islamico in Afghanistan e Pakistan

Esiste un pericolo Daesh (il nome arabo dello “Stato Islamico”) in Afghanistan e Pakistan? A sentire il Presidente afgano Ashraf Ghani, non solo esiste ma sottovalutarlo sarebbe molto rischioso...

Afghanistan: anno nuovo, vita nuova?

Il 12 gennaio, il neo-Presidente afgano, Ashraf Ghani, ha finalmente annunciato la lista dei ministri del suo governo...

Un nuovo governo afgano, il fattore USA, e il contesto regionale

Stallo, impasse, stand-off, o “telenovela afgana” (come un irriverente diplomatico di Kabul l'ha definita): la vicenda che per tre mesi ha opposto Ashraf Ghani ad Abdullah Abdullah è sembrata non avere via d’uscita...