Russia

Il circolo vizioso dell’informazione digitale e il caso Russia: allerta ma niente panico

 Da qualche anno, ad ogni tornata elettorale – in Europa e negli Stati Uniti – si riaccende la discussione sul ruolo della comunicazione digitale e sui relativi rischi di disinformazione e manipolazione. Ciascun paese sperimenta il problema in modo particolare, ma ci sono dei tratti comuni...

Limited future prospects for Sino-Russian Arctic cooperation

China recently issued a white paper outlining the broad strokes of its Arctic policy. The document articulates China’s self-image as a leading power with vital political and economic interests in the Arctic. All of Beijing’s roads to the Arctic, however, lead through Moscow...

L'asse fragile tra Ankara e Mosca

Le recenti operazioni militari delle forze armate turche in Siria sembrano contraddire la posizione mantenuta fermamente da Mosca negli ultimi anni sull’inviolabilità dei confini e della sovranità di Damasco...

The roots and the future of Putin’s political system

Russian President Vladimir Putin’s next six years in office – and whether or not he leaves the political scene in 2024 at the end of the next term – will rely on things that are out of his control: the price of oil, which largely determines the performance of the Russian economy, and the traditional structure of Russian politics, dubbed in recent years the “power vertical”...

Come l’economia russa resiste alla prova del mercato

“Voi capirete chi siete soltanto quando vedrete gli altri, la natura russa è troppo elastica per spezzarsi sotto l’influsso dell’Occidente”...

Why Putin’s foreign policy adventures will backfire

Over the past six years, Russian President Vladimir Putin has been reluctant to deal extensively and regularly with internal issues, but has been keenly interested in foreign policy affairs. It has been easy for Putin to achieve victories abroad. He built a top-down system in Russia, where everything is now centered on his figure...

Cyberwar: nuova guerra fredda o scontro politico interno?

"Difendere la democrazia contro i suoi nemici". Sembra uno slogan da guerra fredda e invece è il sottotitolo di un articolo dell'ex vice presidente degli Stati Uniti Joe Biden Jr., uscito il 5 dicembre scorso sulla rivista americana Foreign Affairs...

Diminishing returns: the relative decline of Russia’s pipeline power

When considering EU energy security, big pipelines get most of the ink. NordStream II, TurkStream, and the Southern Gas Corridor (SGC) are the focal points for arguments about EU efforts to diversify natural gas supplies...

Instabilità internazionale ed energia: il ruolo positivo del Caspio

Quando si parla di energia, un concetto ricorrente è costituito dalla necessità di diversificazione. La varietà delle fonti tende a garantire un livello più elevato di sicurezza energetica, poiché si differenziano da un lato i tipi di risorse, e dall’altro i produttori ai quali uno Stato ricorre per soddisfare i suoi bisogni...

Il ponte sullo Stretto di Kerch e gli equilibri geopolitici Russia-Ucraina

Gli ingegneri russi hanno portato a termine ormai da alcune settimane un passaggio chiave nella costruzione del ponte sullo stretto di Kerch, la struttura che collegherà per via stradale e ferroviaria la penisola di Crimea alla Russia...