Old Continent

The post-referendum era: time to look forward

How will Britain look like, now that it has decided to leave the European Union? And what are its opportunities in a post Brexit-era, with an unstable Europe and a destabilizing geopolitical context? Although it has not yet been decided when the formal exit-procedure will be triggered, the British government has made it very clear that the popular decision will be final...

La Brexit e il gioco a somma zero della politica britannica

Più di un mese dopo la decisione dei cittadini britannici di uscire dall’Unione Europea, e con un sistema politico stabile quanto un castello di carte, il Regno Unito non è mai apparso più disunito...

La Francia, l'Olanda e le tentazioni di seguire le orme britanniche

Se degli effetti economici della Brexit si sa ancora troppo poco, fatta salva la dura reazione a caldo dei mercati, ancor più imprevedibili appaiono essere quelli politici, tanto oltremanica quanto nel resto d'Europa...

La prudenza di Merkel di fronte al Brexit

Ad una settimana dal referendum con il quale il popolo britannico ha votato in favore dell'abbandono dell'Unione europea, le istituzioni comunitarie e alcuni governi degli Stati membri incalzano Londra a intavolare il prima possibile i negoziati per definire i termini della fuoriuscita – e dunque le condizioni alle quali almeno parte del diritto UE potrà continuare ad applicarsi nel Regno Unito...

Rebranding austerity as a necessary evil

Ironically, the situation in Greece has not changed much after the electoral victories of SYRIZA in 2015. There is a government that enforces austerity on a devastated population, arguing that these unwelcome measures are imposed by an impossible situation...

Il voto di Spagna e Brexit agli occhi degli altri europei

I Pirenei non sono il Canale della Manica. Il voto spagnolo non ha avuto un significato dirompente come alcuni temevano e altri speravano: dopo la Brexit, il colpo del K.O. sugli equilibri politici europei non è arrivato...

La scelta spagnola: il Paese meno euroscettico

Gli elettori spagnoli hanno scelto la tranquillità: questa forse la prima considerazione da fare riguardo alla ripetizione del voto spagnolo – dopo che le elezioni del dicembre scorso si erano chiuse con l’impossibilità di costruire una maggioranza di governo. I partiti tradizionali, i vincitori Popolari e i secondi classificati Socialisti, ancora contano 222 dei 350 seggi in parlamento...

Brexit: why it matters to the other side of the Atlantic

June 2016 is a crucial month for Britain, for Europe and for transatlantic relations. The British people are called to make a decision on European Union membership that will have far-reaching consequences not only for Britain and the EU, but also for the West, at a time when it is under constant attack...

A question of British identity

Britain is an odd kingdom, small and overcast and improbably powerful. When European countries conquered the world, the British amassed an empire and daubed the world pinkish-red, the traditional color of its colonies on maps (and, some would say, the color of blood). Imperial grandeur is long past, of course...

I veri messaggi britannici all'Europa

Lo spazio della prevedibilità, della noia, della stabilità; il luogo di un lento declino dorato: chi nei decenni passati si sia dedicato – dagli analisti politici agli scrittori di fantascienza – a immaginare il futuro dell’Europa, lo ha disegnato quasi sempre così...