Mideast Flashpoints

Arabia ed Emirati contro Qatar: la competizione regionale si allarga

La crisi politica tra Arabia Saudita-Emirati Arabi Uniti (con Bahrein ed Egitto) e Qatar, che in realtà prosegue sottotraccia da almeno tre anni, è venuta alla luce in maniera dirompente negli ultimi giorni...

La dimensione cibernetica del caso Qatar

Quando una già fragile situazione diplomatica si coniuga alla complessità del dominio cibernetico, l'effetto non può essere che deflagrante...

What future for the Iran nuclear deal under Rouhani 2.0?

On May 19, about 45 million Iranians participated in the twelfth presidential election since the 1979 revolution, in which the incumbent President Hassan Rouhani gained a strong majority of votes...

Algeria gets a mosaic parliament – while voters mostly want economic change

The results of the Algerian parliamentary elections on May 4th confirmed the predominance of the National Liberation Front (FLN) party and its ally, the National Democratic Rally (RND), without either party obtaining an absolute majority...

Le elezioni legislative in Algeria: tra disaffezione politica e stabilità solo apparente

Gli algerini di Francia, divisi nelle due grandi circoscrizioni zona nord e sud, hanno già votato per i rappresentanti del nuovo parlamento nazionale nello stesso fine settimana del primo turno presidenziale francese. Conosceranno i risultati del loro scrutinio mentre la Francia tornerà alle urne per il ballottaggio...

The Turkish referendum: a narrow victory, a deep divide

On April 16, 2017, the people of Turkey went to the ballot box for one of the most important decisions facing the country in decades. The proposed shift would change the system of government from a parliamentary system to a presidential one, and consolidate executive and legislative power at the hands of the president...

Il nuovo stadio dell’involuzione turca

Il referendum costituzionale del 16 aprile 2017 rappresentava per Recep Tayyip Erdogan un passo chiave del processo di accentramento dei poteri nelle sue mani, nonché un modo per assicurarsi con molte probabilità la permanenza al potere fino al 2023...

La parabola dell’AKP e l’ultima scommessa di Erdoğan

Il referendum costituzionale del 16 aprile 2017, voluto dal Presidente Recep Tayyip Erdoğan, segna un passaggio-chiave nella politica turca...

I sauditi e gli alleati del Golfo, l’Iran, e l’America di Trump

Il parziale ritorno dell’Iran sulla scena internazionale sta condizionando, forse più del previsto, anche i rivali di sempre di Teheran: i Paesi che compongono il Consiglio di Cooperazione del Golfo (l’organizzazione che riunisce i sei stati arabi della sponda meridionale del Golfo Persico)...

Beyond fragmentation in the Arab States: time for a “new social contract”

Six years after the so-called “Arab Spring”, the overlapping of civil and proxy wars in Syria and Iraq, Libya and Yemen and the war on terror against the Islamic State have gradually turned the Greater Middle East into a land of conflicts, asymmetric threats and (geo)political challenges undermining the stability and legitimacy of the regional order...