Marta Dassù

Printer-friendly versionSend to friend
Marta Dassù

Marta Dassù is Editor-in-Chief of Aspenia.

This author wrote:

L'Europa possibile secondo Joschka Fischer

"Le cause non sono europee ma le conseguenze lo sarebbero. È decisivo, per il futuro dell'Unione, che uno dei suoi membri essenziali, la Spagna, non vada a pezzi. Va trovata una soluzione nell'ambito della Costituzione; e sono gli spagnoli a doverlo fare. La sfida è però più generale: se prevalessero tendenze secessioniste, oggi in Catalogna domani altrove, l'Europa non reggerebbe"...

Macron is not enough for Europe

Germany is half caught up in its domestic woes, the United Kingdom has half a foot outside the EU's door, Italy is already halfway into the next general election, and Spain is traumatically split in half. The European Union expresses the strength and the weakness of its individual members, the nation states...

La prova di forza di Macron

 La prima crisi della Presidenza Macron: le dimissioni del Capo di stato maggiore delle forze armate francesi, Pierre de Villiers, hanno esattamente questo significato. E moltiplicano i dubbi, già diffusi, sulle inclinazioni “bonapartiste” del giovane presidente...

"The shock absorbing country"

 Come dimostrano le tensioni con l’Europa, l’Italia è ormai nei fatti – ed è vista dai suoi partner continentali – come uno Stato cuscinetto: un paese deputato, nella nuova geopolitica mediterranea, a funzionare da “shock absorbing country”...

Merkel e Trump: i rischi dell’Atlantico debole

 La politica interna di Stati Uniti e Germania sta entrando in rotta di collisione...

Why the G7 can really matter

 A lot of people fear that the Italian G7 presidency – or rather its climax, the leaders' summit in Taormina a couple of weeks from now – will end up being little more than a photo opportunity. I beg to differ...

Perché il G7 può contare davvero

 La preoccupazione generale è che il G7 a presidenza italiana – o meglio il suo momento culminante, il vertice dei Grandi a Taormina fra un paio di settimane – finisca per essere poco più di una photo-opportunity...

Francia e USA, la nevrosi della sovranità

 I francesi, mi dice scherzando un amico di Parigi, sono ancora ossessionati dalla testa del re. Per questo – dopo la ghigliottina e dopo il bonapartismo – hanno comunque bisogno di un Presidente forte. Il loro rapporto con la “sovranità” è rimasto nei secoli un rapporto nevrotico...

Macron: “en mȇme temps”

Emmanuel Macron ha ancora pochi giorni a disposizione per dimostrare di potere essere il presidente della Francia...

Il G7 delle donne: verso un New Deal

 Domanda di Nina, tre anni, al momento della scelta di una maschera per Carnevale: da grande devo fare per forza la principessa o posso diventare un astronauta? Gli stereotipi sui ruoli di genere si trasmettono, abbastanza misteriosamente, nella psicologia delle nuove generazioni...