Marta Dassù

Printer-friendly versionSend to friend
Marta Dassù

Marta Dassù is Editor-in-Chief of Aspenia.

This author wrote:

Le scelte difficili dell’Europa post-atlantica

 Il modo in cui Washington ha negoziato la revisione del Nafta, il trattato commerciale con Messico e Canada, conferma due tratti centrali della strategia di Donald Trump...

Welcome the Truce: but we need more to save the Atlantic

 We can breathe a sigh of relief: A trade war between the United States and Europe, which would have had a strongly penalizing impact on an economy relying on exports such as Italy’s, has been averted for the time being.  After branding the EU a "foe" in the commercial sphere, Donald Trump pulled...

Il nazionalismo europeo e l’Occidente

“I movimenti anti-sistema in Europa, nella versione populista e nazionalista, hanno due origini diverse: la reazione alla crisi economica del 2008 e la reazione alla crisi migratoria del 2015. E’ molto più semplice guadagnare consenso facendo leva sui problemi migratori che sulle disuguaglianze economiche. La Lega, per guardare all’Italia, avrà vita più facile del Movimento 5 Stelle ”...

Il ritorno delle città-Stato nell’epoca globale

Analizzare le città come protagoniste, nelle loro mille differenze, ci ricorda che quasi sempre adottiamo una visione semplicistica e rarefatta della politica, dell’economia e della società...

Italia-Europa: un punto di equilibrio

 Il dibattito vero sul rapporto Italia-Europa riguarda le modalità con cui un paese come il nostro – terza economia europea, in una posizione geopolitica delicata ai confini mediterranei dell’UE - può riuscire ad esercitare la propria influenza sulle decisioni collettive...

Italia: la vera sfida della sovranità

 Si possono avere opinioni diverse sulla gestione della crisi politica più lunga e pasticciata della Repubblica italiana, ma il merito indubbio­ è di avere forzato gli attori principali di questo psicodramma nazionale a dissolvere in anticipo le ambiguità sull’euro...

Foreign policy after Italy’s elections: a major test for the winners

 Down with the liberal world order, thus down with Germany. Long live Trump's America, and Putin's OK too. Italy is better off siding with distant great powers than with its neighboring European ones: It will have fewer constraints and greater freedom of action...

The Italian vote in Europe’s scenarios

 According to an interlocutor in Berlin who is accustomed to analyzing Italian affairs, there are three potential scenarios for the March election and for its impact on Europe...

Bruxelles alla prova delle crisi interne

La diagnosi – da Brexit, alla deriva polacca, al separatismo catalano - sembra impietosa: ogni paese-membro rovescia sul tavolo europeo i suoi guai e le sue specifiche debolezze interne...

Conversazione tra Marta Dassù e Romano Prodi

Il presente e il futuro dell'Europa...