Marta Dassù

Printer-friendly versionSend to friend
Marta Dassù

Marta Dassù is Editor-in-Chief of Aspenia.

This author wrote:

Foreign policy after Italy’s elections: a major test for the winners

 Down with the liberal world order, thus down with Germany. Long live Trump's America, and Putin's OK too. Italy is better off siding with distant great powers than with its neighboring European ones: It will have fewer constraints and greater freedom of action...

The Italian vote in Europe’s scenarios

 According to an interlocutor in Berlin who is accustomed to analyzing Italian affairs, there are three potential scenarios for the March election and for its impact on Europe...

Bruxelles alla prova delle crisi interne

La diagnosi – da Brexit, alla deriva polacca, al separatismo catalano - sembra impietosa: ogni paese-membro rovescia sul tavolo europeo i suoi guai e le sue specifiche debolezze interne...

Conversazione tra Marta Dassù e Romano Prodi

Il presente e il futuro dell'Europa...

Una conversazione sulle "fake news" e la Scienza

 Le chiedo come va. Come stai Ilaria? Ilaria Capua, virologa, è una scienziata. Secondo Scientific American, fa parte dei 50 scienziati più influenti al mondo. Da un anno vive e lavora in Florida...

L'Europa possibile secondo Joschka Fischer

"Le cause non sono europee ma le conseguenze lo sarebbero. È decisivo, per il futuro dell'Unione, che uno dei suoi membri essenziali, la Spagna, non vada a pezzi. Va trovata una soluzione nell'ambito della Costituzione; e sono gli spagnoli a doverlo fare. La sfida è però più generale: se prevalessero tendenze secessioniste, oggi in Catalogna domani altrove, l'Europa non reggerebbe"...

Macron is not enough for Europe

Germany is half caught up in its domestic woes, the United Kingdom has half a foot outside the EU's door, Italy is already halfway into the next general election, and Spain is traumatically split in half. The European Union expresses the strength and the weakness of its individual members, the nation states...

La prova di forza di Macron

 La prima crisi della Presidenza Macron: le dimissioni del Capo di stato maggiore delle forze armate francesi, Pierre de Villiers, hanno esattamente questo significato. E moltiplicano i dubbi, già diffusi, sulle inclinazioni “bonapartiste” del giovane presidente...

"The shock absorbing country"

 Come dimostrano le tensioni con l’Europa, l’Italia è ormai nei fatti – ed è vista dai suoi partner continentali – come uno Stato cuscinetto: un paese deputato, nella nuova geopolitica mediterranea, a funzionare da “shock absorbing country”...

Merkel e Trump: i rischi dell’Atlantico debole

 La politica interna di Stati Uniti e Germania sta entrando in rotta di collisione...