Giovanni Collot

Printer-friendly versionSend to friend
Giovanni Collot

Giovanni Collot is a journalist specialized in US politics and European Affairs. Since March 2013 he is living in Bruxelles where he has been the editor of The New European magazine. He is co-founder of iMerica.

Twitter: @giovacollot

This author wrote:

Dal “preacher in chief” al “twitter in chief”: la retorica politica da Obama a Trump

Spesso, nelle democrazie, le elezioni vedono vincere la parte opposta a quella detentrice del potere; raramente questa regola è apparsa più chiara che con il passaggio di consegne tra Barack Obama e Donald Trump. Non solo due rappresentanti di partiti opposti, ma soprattutto due individui che appaiono l’uno il negativo dell’altro...

Come la scienza, nell’era delle 'fake news', è diventata politica

Donald Trump, un antivaccinista al potere? A giudicare da un suo tweet del 2014 qualche dubbio potrebbe sorgere: “un bambino sano va dal dottore, gli viene fatta un’iniezione con molti vaccini, non si sente bene e cambia – AUTISMO. Tanti casi del genere!”...

Come l’Europa (non) racconta sé stessa

La difficoltà di comunicare, di rompere la “bolla” che separa le istituzioni dai cittadini, è un problema costante della politica europea...

Mark Zuckerberg e la retorica dell’anti-Trump

Fin dall’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca lo scorso novembre, Mark Zuckerberg, 32enne inventore di Facebook, si è imposto tra le voci contrarie al nuovo presidente...

La retorica del neo-Presidente: prendere Trump sul serio, non alla lettera

Raramente come nella campagna elettorale del 2016 la retorica politica ha avuto un ruolo così marcatamente decisivo. In particolare, il vincitore Donald Trump ha dimostrato una strategia comunicativa coerente ed efficace, mirata a costruire in modo quasi ossessivo il proprio brand...

Tutti gli uomini del presidente-eletto: la costruzione della squadra di Trump

Nel suo splendido libro del 2012 “Team of Rivals”, la storica Doris Kearns Goodwin ricostruisce come Abraham Lincoln, nel selezionare i membri della sua amministrazione, offrì i posti di maggiore rilievo ai suoi avversari alla nomination del nascente Partito Repubblicano...

Tutti contro il libero scambio: le ragioni della virata protezionista nelle presidenziali 2016

Le resistenze che il TTIP ha incontrato negli ultimi mesi in Unione Europea manifestano un nuovo malessere nei confronti del libero scambio, assurto a principale argomento controverso nei dibattiti politici. Un sentimento che non appare limitato al vecchio continente, ma che si ripete in forme più o meno uguali anche negli Stati Uniti...