Middle East

VISIT OUR NEW WEBSITE

aspeniaonline.it...

Idlib: The Yalta of the Syrian conflict?

Idlib, an Aramaic word composed of “Adad” (God) and “Lib” (Center), means “The center of God”. It is also the name of the capital city of a province (that carries the same name) in northwest Syria near the Turkish border. To the west, it overlooks the Syrian coastal city of Latakia, which hosts the Russian naval base...

Israel’s regional policies: looking at both Washington and Moscow

US President Donald Trump’s announcement of the revival of the two-state solution during the middle of Israel’s quiet and joyful celebration of its longest religious holiday Sukkoon – even if abruptly recanted – hit Israel’s leadership like a thunderbolt...

Se si usa la forza ma nessuno vuole davvero la guerra: i paradossi di Gaza

Sono alcuni mesi, ormai, che di nuovo, si parla di Gaza. Perché a Gaza, di nuovo, si muore. Era dall'estate del 2014 che non si registravano così tante vittime...

Il passaggio più rischioso per Erdogan: salvare la crescita economica turca

 Il momento di crisi del sistema economico della Turchia non è una sorpresa...

Rischi e incognite di uno scontro aperto tra USA e Iran

Il ritiro degli Stati Uniti dall’accordo nucleare iraniano e il ritorno a una logica di scontro aperto fra Washington e Teheran sono stati scanditi da due discorsi: uno di Donald Trump, e l’altro del Segretario di Stato Mike Pompeo...

Macron e la Francia, tra grandeur e ragion di stato

Poche settimane fa a Parigi si son perse le tracce del generale libico Khalifa Haftar. Impegnato in uno dei suoi (non rari) viaggi europei, il Signore della Cirenaica è stato dato per malato grave, poi per morto, di nuovo per convalescente e infine sulla via di casa, ma in realtà da quel momento nessuna notizia certa è più giunta sulla sua sorte...

La Siria e la strategia di “America First” in azione

 La politica dell’amministrazione Trump in Siria è sempre più un concentrato dei dilemmi politico-militari che Washington deve affrontare su scala globale...

I curdi iracheni nel calderone regionale

Con la riapertura degli aeroporti curdi ai voli internazionali e un (fragile) accordo sui salari e sul petrolio può dirsi conclusa, almeno in termini formali, la crisi apertasi tra il Governo centrale di Baghdad e la Regione autonoma curda in Iraq, scaturita dal referendum del settembre scorso...

Egypt’s presidential election: a modest turnout as symptom of deep dissatisfaction

A few minutes at the polling station is not too high a price for Egyptians to pay to express their gratitude for the policies implemented by President Al Sisi during his first term in office and confidently vote him in for a second and final term. Rather than competitive elections, the cornerstone of this presidential election was deliberately designed to be voter turnout...