30 days

Afghanistan: una scommessa di pace, spinta dal basso

Tra meno di sei mesi l’Afghanistan celebrerà il quarantennale di una guerra, cominciata alla fine del 1979 con l’invasione dell’Armata Rossa...

Il tempo di Trump

 Il fattore tempo è utile per analizzare la presidenza Trump in almeno tre prospettive. In primo luogo, l’approccio decisamente originale alla politica estera adottato da questo presidente ha già lasciato un’impronta profonda sulle relazioni internazionali...

Una lezione di Kissinger

Dopo essere stato Consigliere per la Sicurezza Nazionale e Segretario di Stato durante due presidenze  americane (quelle di Richard Nixon e Gerald Ford), Henry Kissinger ha fondato una azienda di consulenza internazionale...

Se si usa la forza ma nessuno vuole davvero la guerra: i paradossi di Gaza

Sono alcuni mesi, ormai, che di nuovo, si parla di Gaza. Perché a Gaza, di nuovo, si muore. Era dall'estate del 2014 che non si registravano così tante vittime...

Il passaggio più rischioso per Erdogan: salvare la crescita economica turca

 Il momento di crisi del sistema economico della Turchia non è una sorpresa...

Two Americas and the lost center

All my life, I’ve been considered very liberal (that means basically “left,” in American usage)...

Politica e contestazione dei vecchi modelli, tra blocchi sociali e territori

I divari territoriali e le diseguaglianze spaziali sono tornati protagonisti del dibattito globale, tanto da assurgere – nei discorsi e nelle rappresentazioni di politici e media – a fattore strutturante del campo politico...

Migration in the EU: a decision-making crisis

2015 will be remembered as the year in which the European Union was flooded by an unprecedented number of migrants from the Middle East and North Africa, posing an impressive operational, financial and organizational burden. While numbers have since decreased, since January 2015, almost 1.6 million people have crossed into southern Europe, with more than 13,000 found dead or missing...

Social democracy facing the challenge of populism

After Germany and France, the Italian elections and the new government’s first steps confirm that the rise of populism in Europe affects all countries. At the same time, in these founding member states of the European Union, social democracy weakens dramatically when it does not collapse. Populism is also a major driving force behind the Brexit vote and the Catalan crisis...

Welcome the Truce: but we need more to save the Atlantic

 We can breathe a sigh of relief: A trade war between the United States and Europe, which would have had a strongly penalizing impact on an economy relying on exports such as Italy’s, has been averted for the time being.  After branding the EU a "foe" in the commercial sphere, Donald Trump pulled...